LA PATOLOGIA

Le patologie cardiovascolari, malgrado i notevoli progressi registrati negli ultimi decenni nel campo della prevenzione dei fattori di rischio e della terapia, rappresentano ancora la principale causa di decesso in Italia.

I fattori di rischio determinanti nello sviluppo delle malattie cardiovascolari includono età, sesso, ipercolesterolemia, ipertensione arteriosa, diabete, stress, sovrappeso, sedentarietà, consumo di alcool e fumo alcuni dei quali sono chiaramente non modificabili.

Le dislipidemie sono delle alterazioni del metabolismo dei lipidi circolanti (Colesterolo totale, Colesterolo LDL, Colesterolo HDL, Trigliceridi) che includono l’ipercolesterolemia. contribuendo allo sviluppo dell’aterosclerosi, la malattia delle arterie che può condurre all’infarto miocardico e ad altre gravi forme di malattie coronariche, cerebrovascolari (ictus cerebrale) e delle arterie degli arti inferiori.