COME SI CURANO LE DISLIPIDEMIE

É confermato che Il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e aterosclerotiche cresce con l'aumentare dei valori del colesterolo circolante.

E’ opportuno sottolineare che esistono solide evidenze scientifiche che hanno permesso di correlare in maniera lineare la riduzione degli eventi cardiovascolari alla riduzione del colesterolo LDL detto anche colesterolo cattivo.

La riduzione della colesterolemia può essere ottenuta con opportuni provvedimenti igienico-dietetici e con farmaci. Le misure igienico-dietetiche prevedono l’aumento dell’attività fisica, una corretta educazione e conseguenti abitudini alimentari, la riduzione del consumo di alimenti ad alto contenuto di colesterolo. Questi provvedimenti devono essere combinati, quando necessario, con la terapia farmacologica, per ridurre la colesterolemia e quindi per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e aterosclerotiche.