QUALI SONO LE CAUSE DELL’ASMA

Diversi fattori, sia genetici che ambientali, concorrono a causare l’asma.

La risposta infiammatoria che causa la contrazione impropria dei muscoli dei bronchi determina la produzione di muco, altro fattore che contribuisce all’ostruzione delle vie aeree. Il restringimento delle vie aeree e l’infiammazione che lo causa avvengono in risposta a stimoli che di solito non causano problemi nelle persone non asmatiche, detti fattori scatenanti.

I principali fattori di rischio che portano all’insorgenza dell’asma sono (Linee Guida GINA 2019):

  • Allergeni:
    • Allergeni domestici:
      • Acari e animali a pelo (cane e gatto,coniglio,ecc)
      • Scarafaggi
      • Miceti
    • Allergeni degli ambienti esterni:
      • Piante erbacee (graminacee, urticacee, composite, ecc.) ed arboree (oleacee, betulacee, ecc.)
      • Altri animali (cavallo)
  • Inquinamento atmosferico
  • Inquinamento di uso professionale e ambientale
  • Fumo attivo e passivo
  • Infezioni virali
  • Variazioni climatiche
    • Possono potenziare l’effetto di allergeni e/o inquinanti atmosferici, sia nell’induzione dell’asma che nello scatenamento di crisi asmatiche
  • Alimentazione e farmaci
    • Associazione tra alcuni tipi di alimentazione comuni nella società occidentale e maggior frequenza di atopia e/o asma
    • Utilizzo di antibiotici e antipiretici in età infantile associato ad aumento del rischio di asma e atopia