TRATTAMENTO

Non esiste un trattamento risolutivo dell’artrosi una volta instauratasi.

Oltre ad un’attività fisica controllata, la terapia principale è quella analgesica, con la somministrazione di antidolorifici al bisogno per limitare il dolore e permettere il movimento articolare: paracetamolo, FANS, COXIB, talora anche oppioidi; in alcuni casi è sufficiente il trattamento topico.

In caso di artrosi localizzata a livello di un’articolazione specifica (per es. anche, ginocchia, mani) è possibile effettuare infiltrazioni con acido ialuronico, mentre l’utilizzo di corticosteroidi è limitato a casi rari di infiammazione associata ad artrosi.

Nei casi più gravi di artrosi, quando questi trattamenti sono inefficaci, si rende necessario il trattamento ortopedico con il posizionamento di protesi articolari.

Le recenti strategie per il trattamento dell'osteoartrosi basate su terapia cellulare, o genetica, o sulla ingegnerizzazione dei tessuti (es. rigenerazione articolare) necessitano di conferme ulteriori per un impiego nella pratica corrente.